Il design sghembo e dinamico di Antonino Sciortino

Il design sghembo e dinamico di Antonino Sciortino

Interessante e molto attuale il lavoro e la ricerca di Antonino Sciortino che mi ricorda i modelli in fil di ferro: wireframe, semplici rappresentazioni spaziali tipiche della grafica da computer…

Sculture-Design in ferro

Una magnifica collezione di librerie, tavolini e comodini nata grazie al sapiente uso del ferro, che ormai da anni Antonino Sciortino sa plasmare dando forma a mobili belli come sculture e funzionali come oggetti d’arredo.

La collezione Piopio prodotta da Diamantini Domeniconi si basa sull’idea del movimento, il movimento delle forme del singolo oggetto, ma anche il movimento che nasce dalla possibilità di creare geometrie insospettabili abbinando più pezzi in maniera creativa.

Antonino Sciortino è nato a Palermo nel 1962. Ad otto anni ha iniziato a forgiare nella bottega del padre piccoli oggetti con pezzi di filo di ferro “dolce”, che servivano per legare le barre di metallo da lavorare. La sua passione per la danza lo ha portato a Roma, dove si è costruito una solida carriera anche come coreografo.

Nel tempo libero ha continuato a eseguire opere in ferro sempre diverse, e ora, lasciata la danza, questa è diventata la sua attività principale.

Nei suoi pezzi unici trasferisce al ferro la leggerezza della danza, creando sculture che riuniscono esperienze e emozioni apparentemente diverse. Attualmente vive e lavora a Milano.

fontehttp://arredoeconvivio.com/arredo-e-design/il-design-sghembo-e-dinamico-di-antonino-sciortino/